Purtroppo quelle due piantine di rucola selvatica che ho sul balcone non producono tanto da farne insalate, così pure il prezzemolo, non ho mai a disposizione più di qualche decina di foglie, così mai una bella salsa verde, ecco come usarle!

Si sbuccino patate a sufficienza, che si tratti di fare un contorno o un piatto forte dipende da voi. Si facciano a pezzi adatti a essere mangiati interi e si dispongano su un piatto per micro-onde ordinatamente, meglio che non si tocchino, si spruzzino appena di sale e si diano circa 20 o 25 minuti a intensità medio-bassa (di solito quella per scongelare).

Laviamo un uovo e mettiamolo in un pentolino a lessare (io ci metto sale e aceto, ma fate voi).

Intanto che il forno ronza e l’uovo borbotta andiamo sul balcone e tagliamo quelle poche decine di foglie di rucola e di prezzemolo, se poi ci è maturato anche un peperoncino, rosso e piccino piccino, meglio ancora.

Lavate e mondate le erbe, puliamo un piccolissimo spicchio di aglio e tagliamo a pezzetti il minuscolo (o mezzo) peperoncino (con o senza i semi dipende dalla forza del peperoncino e dalla vostra), mettiamo il tutto nel bicchiere del mixer e frulliamo con tre cucchiai di olio evo e uno di aceto.

Sbucciato l’uovo sodo lo aggiungiamo al frullato insieme a una punta di cucchiaino di sale e frulliamo ancora, se fosse necessario aggiungiamo un mezzo cucchiaio di acqua, poca in quanto la salsa deve restare appunto “spessa”.

Poniamo la salsa in frigorifero e mangiamola dopo una mezz’ora, si sarà ispessita e le patate lasciate nel forno saranno appena tiepide, si versa la salsa sopra le patate e si mangia con la sola forchetta.

Si sarà notato che per fare questo piatto si è sporcato solo il bicchiere del mixer, il mixer, un piatto adatto al microonde, un pentolino per le uova, un coltello per sbucciare le patate e una forchetta per mangiarle.

Annunci